BIKE EXTREME 11 AGOSTO 2013 ... INDIMENTICABILE !

Penso che questa giornata rimarrà nella nostra memoria per tutta la vita!


Dalla partenza sul lungolago di Limone alle prime asperità del percorso che portano alla vetta di 1850 mt di Passo Tremalzo, dal suggestivo passaggio a Passo Nota all' inferno dell' incredibile discesa di Passo Guil alla ripidissima mulattiera finale di 4 km in pavè... !


Inizia alle 06.30 la nostra avventura, partenza da Lugo in direzione Limone del Garda, parcheggio, scarico bici e alle 08.45 circa eravamo in sella...preparati psicologicamente già da tempo perchè sapevamo cosa ci aspettava con la visione anche di un filmato imprestato da Luciano del '93 proiettato da Mr Willy, per visionare il percorso...ebbene il nome non fù mai più azzeccato "BIKE EXTREME" è proprio così...!


Già dalle prime rampe in asfalto per circa 7 km le pendenze, a parte qualche misero tratto, non scendono mai sotto il 15%, poi in località Vesio si scollina e verso la diga di San Michele c'è il primo tratto di respiro ed è proprio il caso di dire "la quiete prima della tempesta"...sì perchè da quì inizia lo sterrato vero e proprio e per 4-5 km circa il mio garmin non è mai sceso sotto 17%!









Un tratto veramente impressionante, poi ad un tornante miracolosamente ci concede un pò di respiro, anche perchè abbiamo trovato una piccola "gassega" di gente del luogo che tra cante, goti e ciacole ci ha fatto passare un pò il fiatone, e ci hanno confessato che la povera gallina che avevano nel cesto, entro sera sarebbe stata in pentola...quasi quasi ci saremmo fermati ma...la strada per Rifugio Garda era ancora MOLTA, si vedeva un puntino su là...allora riprendiamo la nostra marcia sempre con calma e costante verso il Passo Tremalzo.










Si sale rapidamente tra tratti più o meno impegantivi, a circa 5 km dalla vetta ci si stampa davanti una cartolina, un panorama ed una cascata da favola...quindi breve pit stop per varie foto e si riprende la salita.



La Valle si apre davanti a noi e si vede il Passo là in fondo, affrontati un pò di tornanti, a circa 2 km dal Passo, ci troviamo al rifugio Garda, quindi decisa e meritata pausa pranzo!!!









Ok...rifocillati e ben rilassati ci avviamo verso il Passo Tremalzo, alla galleria lunga circa 200 mt si scollina e al di là ci si apre la vista alla discesa verso Passo Nota...INDESCRIVIBILE...una serie impressionante di tornanti con vista Lago, un panorama mozzafiato, breve vestizione con spolverini, foto e montaggio su casco del Gigi delle GoPro e via, discesone con ogni tanto qualche pausa foto!










Arriviamo a Passo Nota dove si risale ancora un pò, poi lungo tratto alternato tra sali scendi e allo scollinamento di Passo Guil inizia il vero divertimento, purtroppo non per tutti, ma quì chi vuole una vera discesa là trovata!
Infatti improvvisamente una freccia indica a destra con scritto "BIKE EXTREME", tornanti secchi, pendenze al 30%, sassi, salti e terreno sabbioso, in questa discesa c'è TUTTO!
Ci sono dei tornanti dove è meglio non guardare al di là, perchè si è praticamente attaccati alla roccia a strapiombo, l' adrenalina è alle stelle, c'è chi riesce a scendere affrontandola tutta in bici, chi scende nei tratti più insidiosi e chi proprio se la fà tutta a piedi, ma il divertimento è TOTALE!
Ricongiunti con il sentiero 117 che porta a Limone, il peggio deve ancora venire, dopo circa 300 mt tranquilli inizia il CIOTTOLATO...
Oltre al fatto che le pendenze superano il 30%, non si tratta di un ciottolato comune come si può pensare, ma proprio si pietre che fuoriescono anche di parecchi cm incastrate fra loro, è veramente un pezzo INFERNALE considerata la pendenza, i freni sono veramente messi a dura prove, come le sospensioni, a circa metà troviamo un breve tratto di respiro e aspettando tutti ci diamo una rinfrescata,




radunato tutti, riprendiamo con lo stesso ciottolato per altri 1500 mt circa e......ci siamo...DISCESA FINITA...TOT. KM IN DISCESA 19, SALITA 27, pensate al dislivello della discesa in base hai km, è veramente impressionente quanto pende costantemente!

Per chiari motivi di "concentrazione", non ho effettuato foto lungo questo tratto, ma a breve avremo il video con la videocamera montata sul casco del Gigi...!

Il nostro pensiero a fine prova è stato alla gara del 26 settembre 1993, con bici rigide, senza freni a disco e sotto la pioggia battente, veramente IMPRESSIONANTE la capacità di quegli atleti!

Soddisfattissimi della nostra prova e della bella giornata sopratutto senza intoppi, ci degustiamo un meritato gelato prima di rientrare a Limone dove abbiamo le macchine...

Ragazzi che dire, una giornata penso INDIMENTICABILE per i presenti, ma anche per quelli che ci hanno seguito durante il percorso con le foto inviate tramite waths app o che ci hanno chiamato durante l 'arco della giornata, compagnia come sempre SPETTACOLARE e percorso che ha dell' incredibile, lo consigliamo veramente a chi ha voglia di divertirsi per un giorni fuori dalla Lessinia, con un consiglio di una buona base di allenamento per la tanta salita e una buona base di coraggio e abilità per la discesa!



GRAZIE A TUTTI E SPERO CHE LEGGENDO QUESTO ARTICOLO PROVIATE LE STESSE EMOZIONI CHE HANNO PROVATO I PARTECIPANTI ALLA
  BIKE EXTREME 11 AGO 2013

BIKE EXTREME 11 AGOSTO 2013


Posta un commento

Beautifullllll....

uno spettacolo esserci stato. giro fantastico che non dimenticherò, ottima compagnia come sempre.

Bravi ragazzi!!
Come si fa non seguire almeno virtualmente, queste mitiche imprese?!
Complimenti per la salita! Non parliamo della discesa.
Spero di avere il piacere di vedere il video.
Un saluto a tutti e sempre buon divertimento.
Lunga vita alle TDM!
Corrado, vi pensa.

alberto deanesi

complimenti Bikers avete concluso la bikextreme con il vero spirito che questo percorso merita, io ho participato a molte edizioni della bikextreme ed è stato il suo fascino a farmi innamorare del percorso. poi una discesa così estrema ti spinge a migliorare la sicurezza, l'affidabiità, ecc.
per divertirti sempre più e arrivi al punto che un giorno ti accorgi che tutti gli altri sono andati più piano.
ciao
alberto

Hai ragione Alberto, questo percorso ti resta nel cuore! Ciao e grazie!

[facebook][blogger]

Teste di Marmo

{facebook#https://www.facebook.com/tdmarmo} {twitter#https://twitter.com/TestedMarmo} {google-plus#Yhttps://plus.google.com/b/108896942803759527538/+TestedimarmoIt} {youtube#https://www.youtube.com/channel/UCM5lDMQsrbIBtvcdHuhbwSw} {instagram#https://instagram.com/testedimarmo/}

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Powered by Blogger.
Javascript DisablePlease Enable Javascript To See All Widget